Cloud computing: un bene o no?

2 09 2009

Il futuro dell’informatica e, piu’ nello specifico di internet, e’ nel cloud computing.
Questa nuova tecnologia permette di utilizzare hardware ( quindi parliamo di storage e cpu) di macchine in remoto, vale a dire, su computer di “terzi”.
Sistemi operativi e applicazioni saranno disponibili on demand, come servizio a richiesta.
Sparisce il concetto client/server; bastera’ un semplice device (pc, palmare,insomma uno strumento con hardware minimo), un browser, una connessione internet e il gioco e’ fatto: l’utente si colleghera’ alla “nuvola” (cloud) e richiedera’ i servizi e i dati di cui ha bisogno, avendo anche la possibilita’ di organizzare i contenuti a proprio piacimento. Ne deriva, un abbattimento dei costi sui pc “casalinghi”, il superamento del concetto di desktop pc, ma, soprattutto, la possibilita’ di avere a disposizione dati e software ovunque l’utente possa accedere ad internet.


Per ora i servizi disponibili sono di archiviazione di foto, posta elettronica, agenda appuntamenti, documenti vari.
Microsoft, Yahoo, Google ed Amazon si rincorrono per sviluppare e fornire servizi agli utenti.

Tutto questo potrebbe sembrare fantastico e avveneristico ma ci sono alcune considerazioni da fare. Prima di tutto il discorso sulla privacy: i nostri dati (foto, documenti, fogli di lavoro ecc.) sono memorizzati su server chissa’ in quale paese, controllati da chissa’ chi.

Inoltre si avrebbe una perdita del controllo sui propri dati: questi, secondo la tecnologia cloud, fluiscono liberamente fra le varie postazioni a scapito del proprietario. Cosa accadrebbe se un account fosse sottratto al titolare? se qualcuno svolgesse o sconvolgesse i dati o le attivita’ su quell’account?
E’ vero si che ci sarebbe un risparmio clamoroso sull’acquisto dei futuri device, ma tutto a scapito della nostra sicurezza.
Della sicurezza della privacy dei dati ma anche di incidenti che potrebbero verificarsi ai pc “terzi”.

Sinceramente, a me non piace l’idea che l’azienda proprietaria dei server possa spulciare fra i miei file o essere al corrente delle attivita’ che svolgo.
E poi se uno di quei pc si rompesse? a chi dovrei rivolgermi?

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: