Lavoro Nero

21 09 2009

“Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Non amano l’acuqa, molti puzzano perche’ tengono lo stesso vestito per molte settimane. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano di solito in 2. Pochi giorni dopo diventano 4, 6, 10. Molti bambini vengono utilizzati per l’elemosina.


Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti fra loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti. Le nostre donne li evitano non solo perche poco attraenti e selvatici ma perche’ si e’ diffusa la voce di alcuni stupri consumati in strade di periferia. I nostri governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma, soprattutto, non hanno saputo selezionare tra coloro che entrano nel nostro paese per lavorare e quelli che pensado di vivere di espedienti o attivita’ criminali.”

COSI’ GLI STATI UNITI VEDEVANO GLI IMMIGRATI ITALIANI NEI PRIMI DEL NOVECENTO …

Cosi’ ora noi vediamo gli immigrati d’oggi …
Li facciamo lavorare in nero ma li trattiamo da clandestini.
Facciamo finta di tendere una mano : “regolarizziamo colf e badanti. Altrimenti chi si occupera’ del nonno o del vecchio zio?”. Muratori, operai e braccianti non hanno lo stesso diritto, non lavorano abbastanza.
Chissa’ quanti di loro si fingera’ colf. Chissa’ quanti mediatori spunteranno per far soldi alle spalle di questi disperati. Chissa’ quanti di loro sara’ disposta a lavorare gratis pur di farsi regolarizzare. Chissa’ quanti datori di lavoro falsificheranno le loro domande in cambio di denaro.
Ma il colpo di genio e’ questo: il datore di lavoro che fa la domanda non deve avere un reddito inferiore ai ventimila euro. Il mio datore non li ha, quindi, niente regolarizzazione.
Ci fa troppo comodo il lavoro in nero, ci fanno comodo i clandestini. E’ questa la verita’ …

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: